menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accordo tra Tribunale e Consiglio notarile: "Sede giudiziaria etnea all'avanguardia nel meridione"

Al via "programma di dematerializzazione dei flussi documentali ed informativi della giustizia civile nel capoluogo etneo, di riduzione dei costi di accesso, di snellimento degli oneri procedurali, di sveltimento dei tempi di definizione del contenzioso"

La Presidenza del Tribunale di Catania annuncia l'integrazione del protocollo d'intesa, siglato nel gennaio del 2011 con la Camera di Commercio, l'Ordine degli Avvocati di Catania, l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania per realizzare un "programma di dematerializzazione dei flussi documentali ed informativi della giustizia civile nel capoluogo etneo, di riduzione dei costi di accesso, di snellimento degli oneri procedurali, di sveltimento dei tempi di definizione del contenzioso".

"Il protocollo d'intesa si arricchisce della partecipazione del Consiglio notarile dei Distretti riuniti di Catania e di Caltagirone , con l'intento di proseguire il percorso di collaborazione ed estendere i buoni risultati ottenuti. Nel trascorso triennio l'intesa instaurata, anche grazie alla collaborazione fattiva del Cisia di Catania - Coordinamento Interdistrettuale Sistemi Informativi Automatizzati del Ministero della Giustizia - ha già consentito la realizzazione di traguardi importanti, che mettono la sede giudiziaria di Catania all'avanguardia nel meridione. In particolare l'ufficio giudiziario e' stato tra i primi in Italia ad adottare la notifica telematica, con forti risparmi sui costi e vantaggi in termini di certezza del recapito delle comunicazioni".

Inoltre il Tribunale di Catania e l'intero Distretto giudiziario, comprensivo dei Tribunali di Caltagirone, Ragusa e Siracusa, ha adottato da tempo il deposito telematico a valore legale degli atti civili, in largo anticipo rispetto alla data - 30 giugno 2014 - in cui sarà reso obbligatorio ed esclusivo in tutte le sedi giudiziarie d'Italia.

L'accordo integrativo con il Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Catania e di Caltagirone sarà siglato domani alle 12 nella Biblioteca del Tribunale di Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento