Aci Castello, le strisce blu si potranno pagare con un'app

L’intero comune di Aci Castello è stato mappato per consentire la geolocalizzazione delle autovetture parcheggiate

Da lunedì 20 maggio anche ad Aci Castello si potrà gestire la sosta su strisce blu con D-pass, applicazione che consente di pagare il parcheggio con lo smartphone. La Gaia srl, società che gestisce la sosta sulle strisce blu, ha accolto la richiesta dell’amministrazione comunale castellese di attivare l’app. Si risparmierò tempo nelle operazioni di sosta e si può prolungarne la durata dal proprio cellulare o interromperla anticipatamente limitando il costo del parcheggio. L’applicazione si può scaricare gratuitamente da app store o google play oppure tramite lettore qr, avvicinando il cellulare agli adesivi già posti su tutti i parcometri. L’intero comune di Aci Castello è stato mappato per consentire la geolocalizzazione delle autovetture parcheggiate.

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento