Preso il maniaco di Aci Castello, molestava le donne sole e tentava di violentarle

La numerose denunce ed alcune testimonianze dirette, hanno consentito ai carabinieri di ricostruire ogni singolo episodio messo in atto tra l’agosto ed il dicembre dello scorso anno

Era diventato il terrore delle ragazze di Aci Castello. I carabinieri hanno arrestato un 22enne che, evitando accuratamente le telecamere della zona, si masturbava davanti alle donne sole abbassandosi i pantaloni in mezzo alla strada.

Talvolta faceva pure di peggio, aprendo nel bel mezzo della notte gli sportelli delle loro auto, strattonandole e costringendole all’atto sessuale completo. Per fortuna senza mai riuscirvi per la pronta reazione delle vittime che sono sempre riuscite a divincolarsi e fuggire.

La numerose denunce ed alcune testimonianze dirette, hanno consentito ai carabinieri di ricostruire ogni singolo episodio messo in atto tra l’agosto ed il dicembre dello scorso anno, e dando un volto al maniaco che si trova ora ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento