Aci Castello: atti osceni davanti a una scuola, denunciato un uomo

Un uomo è stato fermato mentre faceva autoerotismo davanti il plesso scolastico I.C. "Giovanni Falcone", all'incrocio tra la Piazza Micale e via Dietro le Mura

Un uomo senza fissa dimora e con diversi precedenti penali è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Una pattuglia dei Vigili Urbani di Aci Castello ha sorpreso l’individuo di fronte al plesso scolastico I.C. “Falcone”, all’incrocio tra la centralissima Piazza Micale e via Dietro le Mura.

Grazie alle dichiarazioni di un testimone oculare, gli agenti di Polizia Municipale hanno appurato che, poco prima l’uomo si era reso protagonista di atti di autoerotismo nella pubblica via, senza curarsi della gravità di tale gesto, soprattutto in prossimità di una scuola. L’uomo, trovato senza documenti, è stato identificato attraverso le indagini condotte dalla Polizia Giudiziaria di Catania.

Ringrazio il Comando di Polizia Municipale per il tempestivo interventoha sottolineato il Sindaco castellese, on. Filippo Drago- e condanno il deprecabile gesto che offende il vivere civile della nostra comunità”.

                        

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento