Impiegato nasconde in casa un chilo di droga: arrestato

L'insospettabile 35enne nascondeva nella sua abitazione 1.100 grammi di marijuana nell'armadio della camera da letto

Un 35enne romano, ma domiciliato ad Aci Castello è stato arrestato dai carabinieri per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Con un'operazione lampo della squadra "Lupi" la scorsa notte ad Acitrezza i militari hanno fatto irruzione nell'abitazione dell'insospettabile impiegato e nel corso di una perquisizione hanno trovato e sequestrato una busta di plastica, contenente 1.100 grammi di marijuana, nascosta nell’armadio della camera da letto ed anche del materiale utilizzato per confezionare le dosi di stupefacente. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato posto agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento