Aci Castello: Inchiodati alle regole - progetto controllo demanio marittimo

E' stata denominata "Inchiodati alle regole" l'operazione promossa dalla Capitaneria di Porto, in sinergia con il Comune di Aci Castello, mirata al controllo di tutte le concessioni per l'utilizzo del demanio marittimo

Il Sindaco Drago col Comandante Tanzarella

E’ stata denominata  “Inchiodati alle regole” l’operazione promossa dalla Capitaneria di Porto, in sinergia con il Comune di Aci Castello, mirata al controllo di tutte le concessioni per l’utilizzo del demanio marittimo.

L’iniziativa mira a verificare la situazione residua dopo lo smontaggio dei solarium estivi che spesso comporta l’irresponsabile abbandono di chiodi e legname vario sulla battigia con conseguente pericolo per l’ambiente e l’incolumità pubblica.

Le operazioni di verifica, programmate dal  Comandante di Locamare Acitrezza, Fabrizio Tanzarella ed alle quali parteciperanno il primo cittadino castellese, on. Filippo Drago ed il suo vice, Sebastiano Romeo, inizieranno mercoledì prossimo, 12 ottobre 2011 alle ore 9,00 nella zona del Lungomare Scardamiano di Aci Castello; proseguiranno il 19 e 26 ottobre alle ore 9,00 rispettivamente nel tratto di costa compreso tra Aci Castello ed Acitrezza e nel tratto tra lo Scoglio del Gabbiano (Scogliera di Cannizzaro) ed Aci Castello.

Inoltre, venerdì 21 ottobre prossimo, sempre alle ore 9,00, il Sindaco rivierasco, on. Filippo Drago, il suo Vice Romeo ed il Comandante Tanzarella effettueranno un sopralluogo nel Porto di Acitrezza per la verifica di relitti di natanti abbandonati al fine di programmarne la loro eventuale rimozione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono soddisfatto – ha affermato il primo cittadino di Aci Castello - perché con tale attività manteniamo alta l’attenzione riguardo al controllo del nostro territorio, nel segno della trasparenza e del rispetto delle regole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento