Locale non rispetta le prescrizioni contro il coronavirus: chiuso 5 giorni

I finanzieri hanno trovato i clienti che consumavano bevande sul bancone dell'esercizio commerciale e non da asporto come previsto

La guardia di finanza della tenenza di Acireale, durante un servizio finalizzato ad assicurare il rispetto delle prescrizioni governative per il contenimento del covid19, ha effettuato dei controlli in una nota attività commerciale nel comune di Aci Castello, operante nella vendita di bevande. I finanzieri hanno rilevato che le bevande venivano consumate dagli avventori sul banco di servizio e non, come invece previsto dalle normative vigenti, attraverso la consegna da asporto.

Nei confronti dell'esercizio commerciale controllato è stato elevato il relativo verbale di accertamento e contestazione di illecito amministrativo, con contestuale chiusura temporanea per 5 giorni ai sensi dell’art. 4 del D.L. 19/2020 ed irrogazione delle previste sanzioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento