Cronaca Aci Castello

Aci Castello, morto l’imprenditore che si è dato fuoco nella sua auto

Emilio Rapisarda pensionato di 61 anni ha lasciato un bigliettino nel quale spiegava il suo gesto con non meglio precisati problemi economici e familiari

Non ce l’ha fatta Emilio Rapisarda, l’uomo di 61 anni che martedì 2 luglio si è dato fuoco sul lungomare di Aci Castello.

L’imprenditore in pensione si è spento nel tardo pomeriggio di ieri nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove era stato ricoverato. Aveva tentato il suicidio utilizzando del liquido infiammabile all'interno della sua auto, una Citroen, nei pressi del lido dei Ciclopi e del solarium "La Scivola".

I soccorritori lo avevano trovato sugli scogli, dove forse si era diretto nel tentativo di domare le fiamme oppure per porre fine con uno schianto alla propria agonia. L’uomo le cui condizioni sono apparse subito gravi aveva riportato ustioni sull'85 per cento del corpo.

L’imprenditore ha lasciato un bigliettino nel quale spiegava il suo gesto con non meglio precisati problemi economici e familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aci Castello, morto l’imprenditore che si è dato fuoco nella sua auto

CataniaToday è in caricamento