Aci Castello tra i primi 10 comuni siciliani per percentuale di raccolta differenziata

La soddisfazione di Drago: "Risultato straordinario, grazie a sinergia tra amministrazione, operatori e cittadini. Puntiamo a fare di più"

Ad un anno esatto di distanza dall'avvio nel territorio comunale del progetto #Acicastellodifferenzia, il recente report fornito dall'ufficio regionale speciale per la raccolta differenziata in Sicilia premia Aci Castello come il primo tra i centri con popolazione superiore ai 10 mila abitanti e tra i primi 10 comuni, su 390, per percentuale di raccolta differenziata ottenuta, con picchi nel 2017 del 76,5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una notizia accolta con grande soddisfazione nel comune marinaro, come afferma il sindaco Filippo Drago: "Si tratta di un risultato soddisfacente che è andato ampiamente oltre le nostre previsioni iniziali. Arrivare in un solo anno a percentuali così alte è motivo di orgoglio, ma anche di grande responsabilità perchè adesso siamo chiamati a fare di più e meglio, soprattutto in termini di qualità e di lotta nei confronti di quella ormai ridotta sacca di resistenza ed inciviltà che continua purtroppo a minare il decoro urbano. Quanto ottenuto è, comunque, senza dubbio il prodotto della sinergia che si è nel tempo instaurata tra l'amministrazione comunale, i cittadini e gli operatori e, per questo, voglio ringraziare tutti coloro che ci stanno mettendo cuore e senso di appartenenza in questa battaglia di civiltà."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si scava nel mondo della droga per cercare il movente

  • Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: cosa cambia adesso in Sicilia

  • Duplice omicidio di Librino, 5 fermati vicini ai Cursoti milanesi

  • Sangue in Corso Sicilia: accoltellato un uomo, residenti esasperati

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento