Cronaca Aci Catena

Aci Catena, in arrivo 850 mila euro dalla Regione per l'area archeologica

Gli interventi, che verranno avviati nei prossimi giorni, consentiranno il miglioramento degli standard qualitativi del sito che rappresenta il cuore del Parco archeologico della Valle dell'Aci

In arrivo dalla Regione 850mila euro per un'importante serie di lavori di ammodernamento e manutenzione nell'area archeologica di Santa Venera al Pozzo, ad Aci Catena.

Gli interventi, che verranno avviati nei prossimi giorni, consentiranno il miglioramento degli standard qualitativi del sito che rappresenta il cuore del Parco archeologico della Valle dell'Aci, di recente costituzione. Tra le principali opere da realizzare è prevista quella al servizio del "Teatro di pietra", il moderno impianto all'aperto che consentirà di ospitare eventi e spettacoli culturali. Quindi la manutenzione del piccolo Antiquarium che espone i reperti archeologici provenienti dagli scavi del sito. Saranno poi completati i percorsi di visita e riqualificate tutte le aree, agricole e a verde, di circa nove ettari, in cui sono immersi i resti archeologici di età greca e romana e la piccola chiesa dedicata al culto di Santa Venera.

Le risorse finanziarie utilizzate provengono dal Po Fesr 2014-2020. Per consentire al meglio la realizzazione dei lavori, l'area archeologica sarà temporaneamente chiusa al pubblico e il personale di custodia verrà utilizzato temporaneamente a Catania per consentire l'apertura - dal martedì al sabato, di mattina e di pomeriggio - dell'Anfiteatro romano di piazza Stesicoro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aci Catena, in arrivo 850 mila euro dalla Regione per l'area archeologica

CataniaToday è in caricamento