Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Ai domiciliari "rubava" l'acqua allacciato abusivamente alla rete

E' successo ad Aci Catena, protagonista un 52enne che è stato scoperto dai carabinieri

Era ai domiciliari ma continuava a commettere reati. E' stato scoperto dai carabinieri di Aci Castello che hanno scoperto il 52enne catenoto Giovanni Gravagna mentre era allacciato abusivamente al servizio idrico offerto da Acque di Casolotto.

Così l'uomo, ai domiciliari, aveva pensato di risparmiare sul bilancio famigliare realizzando una adduzione abusiva. I militari, pertanto, hanno provveduto, tramite i tecnici dell’ente erogante, a ripristinare i collegamenti originari. Gravagna, in attesa di giudizio, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari "rubava" l'acqua allacciato abusivamente alla rete

CataniaToday è in caricamento