Aci Catena, arrestato in flagranza sorvegliato speciale

Nelle prime ore del mattino, Sicari, è stato rintracciato e bloccato dai militari in una via limitrofa alla propria abitazione mentre tentava di fare rientro a casa, in palese violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale cui era soggetto

I Carabinieri di Aci Catena hanno arrestato in flagranza Sebastiano Sicari, 42 anni, originario del luogo, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Gli agenti hanno accertato che l’uomo, durante la notte scorsa, si era allontanato dalla propria abitazione, senza alcun giustificato motivo, rendendosi irreperibile.

Nelle prime ore del mattino, Sicari, è stato rintracciato e bloccato dai militari in una via limitrofa alla propria abitazione mentre tentava di fare rientro a casa, in palese violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale cui era soggetto. L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento