Aci Catena: ennesimo furto con scasso ai locali Anagrafe

Ennesimo furto all'interno dei locali che ospitano l'Anagrafe in via Palestra ad Aci Catena. Rubato, oltre pc e pochi spiccioli, anche il server dei computer

Ennesimo fatto delinquenziale all'interno dei locali che ospitano l'Anagrafe in via Palestra ad Aci Catena. Ignoti, nottetempo, si sono introdotti negli uffici comunali, alla ricerca di computer e pochi spiccioli proventi degli incassi dello sportello.

Dura la presa di posizione dell'amministrazione comunale che, attraverso il vice sindaco Francesco Petralia dichiara: “E' un atto deprecabile reiterato nel tempo teso solo a recuperare qualche euro dagli uffici comunali e che  danneggia l'amministrazione degli uffici stessi colpendo la collettività in un servizio chiave come l'anagrafe ed i servizi demografici in genere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fa eco l'assessore ai Servizi Demografici, Pippo Sciacca: “Già avevamo provveduto a mettere in sicurezza i locali dell'Anagrafe di via Palestra all'indomani di precedenti visite di ladruncoli, ci dispiace registrare l'ennesimo fatto delinquenziale  e vandalico commesso da sprovveduti con il chiaro intento di creare problemi all'amministrazione.  Ci risultachiosa Pippo Sciacca che sia stato asportato il server dei computer; ciò ci fa capire che questi che appaiono anonimi furtarelli, potrebbero non essere solo frutto del  caso. Demandiamo una celere indagine agli organi preposti per capire se questi atti così in sequenza non siano solo frutto di casualità”.     
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento