Aci Catena, perseguitava madre e figlia: arrestato stalker

Invaghito da circa tre anni di una giovane donna 21enne ma non ricambiato, il giovane ha assunto nel suo personale corteggiamento atteggiamenti persecutori che travalicando ogni ragionevole comportamento hanno indotto la ragazza e la madre a presentare dettagliate denunce

I Carabinieri di Acireale hanno arrestato in flagranza K.H.D., 23enne, per atti persecutori. Invaghito da circa tre anni di una giovane donna 21enne ma non ricambiato, il giovane ha assunto nel suo personale corteggiamento atteggiamenti persecutori che travalicando ogni ragionevole comportamento hanno indotto la ragazza e la madre di quest’ultima a presentare dettagliate denunce per molestie anche tramite social network.

A seguito di queste segnalazioni, l’Autorità Giudiziaria ha emesso nel maggio scorso un ordine cautelare personale nei confronti dell’uomo con il divieto di avvicinarsi alle due donne. Ieri, i Carabinieri hanno ricevuto l’ennesima richiesta di aiuto dalla ragazza e sul posto hanno sorpreso lo stalker a pochi metri dall’abitazione di residenza delle vittime. L’uomo è stato arrestato e trasferito nella Casa Circondariale di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento