Aci Catena, ritira il "pizzo" da un direttore sanitario: arrestato

I militari lo hanno bloccato in Piazza Umberto. Era ritenuto vicino all'organizzazione mafiosa catanese del clan Laudani. Successivamente è stata perquisista anche l'abitazione dell'uomo

Era ritenuto vicino all’organizzazione mafiosa catanese del clan Laudani. I militari lo hanno bloccato in Piazza Umberto ad Aci Catena. Un attimo prima aveva riscosso a titolo estorsivo la somma contante di 400,00 euro da un direttore di un’azienda che opera nel settore sanitario.

Successivamente è stata perquisista anche l'abitazione dell'uomo, S. O., 56enne, pregiudicato di Aci Catena. Recuperati dopo l'ulteriore controllo una decina di grammi di marijuana.

L’arrestato è stato portato nel carcere di Bicocca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento