Aci Catena, ritira il "pizzo" da un direttore sanitario: arrestato

I militari lo hanno bloccato in Piazza Umberto. Era ritenuto vicino all'organizzazione mafiosa catanese del clan Laudani. Successivamente è stata perquisista anche l'abitazione dell'uomo

Era ritenuto vicino all’organizzazione mafiosa catanese del clan Laudani. I militari lo hanno bloccato in Piazza Umberto ad Aci Catena. Un attimo prima aveva riscosso a titolo estorsivo la somma contante di 400,00 euro da un direttore di un’azienda che opera nel settore sanitario.

Successivamente è stata perquisista anche l'abitazione dell'uomo, S. O., 56enne, pregiudicato di Aci Catena. Recuperati dopo l'ulteriore controllo una decina di grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è stato portato nel carcere di Bicocca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento