Aci Sant’Antonio, arrestato pregiudicato per tentato omicidio

L'uomo nel dicembre del 2009, con altri complici, aveva attentato alla vita di due persone esplodendogli contro dei colpi di pistola. Il malvivente dovrà scontare una pena di 3 anni e 7 mesi

I carabinieri di Aci Sant’Antonio hanno arrestato A.C., 39 anni, pregiudicato catanese, per porto illegale di armi da sparo, munizioni e tentato omicidio. L’uomo dovrà scontare una pena di tre anni e sette mesi.

L’uomo nel dicembre del 2009, con altri complici, aveva attentato alla vita di due persone esplodendogli contro dei colpi di pistola. Il malvivente è stato arrestato a Zafferana Etnea nell’abitazione della compagna.

I carabinieri con la collaborazione dei colleghi della Compagnia di Acireale hanno eseguito l’ordine di carcerazione su disposizione dalla Procura Generale della Repubblica, della Corte di Appello di Reggio Calabria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento