Aci Sant'Antonio, in carcere per atti persecutori nei confronti della ex compagna

L’uomo, che non si è mai rassegnato alla fine della relazione sentimentale con l’ex moglie avvenuta, ha perseguitato continuamente la donna, una 38enne di Aci Sant’Antonio, seguendola, appostandosi sotto la sua abitazione e minacciandola ripetutamente

I carabinieri della stazione di Aci Sant’Antonio hanno arrestato un 50 enne, di Acireale, dando esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare emessa dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Catania, per atti persecutori.

L’uomo, che non si è mai rassegnato alla fine della relazione sentimentale con l’ex moglie avvenuta, ha perseguitato continuamente la donna, una 38enne di Aci Sant’Antonio, seguendola, appostandosi sotto la sua abitazione e minacciandola ripetutamente.

L’Autorità Giudiziaria tenuto conto delle risultanze investigative prodotte dai Carabinieri, a seguito delle innumerevoli denunce presentate dalla vittima, ha emesso il presente provvedimento restrittivo nei confronti del 50 enne. L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento