Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Causa del decesso: lasciata sola", al via la campagna contro il femminicidio

Al Lido dei Ciclopi ad Aci Trezza la vice presindente della commissione lavoro Renata Polverini interverrà al dibattito contro la violenza sulle donne

venerdì 29 luglio, dalle ore 18.30, ad Aci Trezza, sulla terrazza del ‘Lido dei Ciclopi’, bene confiscato alle mafie e luogo simbolico nella battaglia a favore della legalità, la deputata Renata Polverini, vice presidente della commissione lavoro della camera dei Deputati e responsabile dipartimento nazionale politiche del lavoro e sindacali di Forza Italia interverrà al convegno, organizzato da Giovanni Musumeci, segretario provinciale dell’Utl Catania, che aprirà la campagna nazionale contro il femminicidio del patronato Enas Ugl “Causa del decesso: lasciata sola”. Il 30 luglio e il 6 agosto, infatti, gli operatori del patronato e i sindacalisti dell’Ugl, saranno impegnati in un concreto lavoro di assistenza in cento piazze d’Italia. Durante la campagna di sensibilizzazione sarà distribuito anche un vademecum, con una prefazione dell’On. Polverini, che raccoglie una serie di norme legate alla difesa dei diritti delle donne.

Interverranno al convegno Stefano Cetica, Presidente del patronato Enas, Francesco Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, Ferdinando Buceti, Vice Questore aggiunto di Catania, dirigente della divisione Polizia anticrimine, Giusi Scalia, assistente sociale Centro Antiviolenza ‘Galatea’, Giusy Fiumanò, responsabile settore Pari Opportunità Unione territoriale Ugl Catania, Daniela Ursino, psicologa – psicoterapeuta Centro antiviolenza ‘Thamaia’, Giusy Vernaci, psicopedagogista U.O. Educazione alla salute, A.O.U. Policlinico – V.E di Catania. Durante il dibattito porteranno le loro testimonianze le madri di vittime della violenza di genere. Modererà il dibattito Sarah Donzuso, giornalista di ‘Video Mediterraneo’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Causa del decesso: lasciata sola", al via la campagna contro il femminicidio

CataniaToday è in caricamento