Nuovo divieto di balneazione nei pressi dell'isola Lachea

Gli agenti della polizia municipale sono incaricati di assicurarsi che l’ordinanza sia rispettata

L'Asp di Catania ha effettuato delle nuove analisi su dei campioni di acqua nel comune di Aci Castello, riscontrando la presenza di valori di "escherichia coli" superiori ai limiti consentiti dalla normativa vigente. A causa della presenza di questi batteri, il sindaco Carmelo Scandurra ha emesso una nuova ordinanza che vieta la balneazione nel tratto di mare antistante l’isola Lachea Sud. Il divieto ha valore temporaneo e potrà essere revocato in seguito a nuove comunicazioni da parte dell’Asp sui valori dell’acqua. Contestualmente al divieto, il sindaco ha ordinato l’apposizione di cartelli segnaletici da collocarsi all’entrata del porto di Aci Trezza. Il provvedimento è già stato comunicato all’Amp Isole Ciclopi e al Cutgana. Gli agenti della polizia municipale sono incaricati di assicurarsi che l’ordinanza sia rispettata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento