Cronaca Aci Castello

Acicastello, appicca il fuoco all’auto della sorella e aggredisce carabinieri

L'uomo ha sfogato la propria ira dando fuoco all'autovettura della sorella che si trovava parcheggiata sotto casa. Il tempestivo intervento dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco ha scongiurato il possibile propagarsi delle fiamme

I carabinieri di Acireale hanno arrestato S.E.G., 34enne, incensurato del luogo, per resistenza a Pubblico Ufficiale. A seguito di un litigio con i famigliari, il giovane castellese si è presentato a casa della sorella minacciandola con un crick.

Non contento di ciò ha sfogato la propria ira dando fuoco all’autovettura di quest’ultima che si trovava parcheggiata sotto casa. Il tempestivo intervento dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco  ha scongiurato il possibile propagarsi delle fiamme in danno delle altre vetture e delle abitazioni adiacenti.

Il piromane è stato localizzato dai militari all’interno della propria automobile poco lontano dal teatro dell’evento. Invitato a scendere dalle stessa, il 34enne ha reagito violentemente contro i Carabinieri e dopo una breve colluttazione è stato bloccato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato temporaneamente ristretto in camera di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima che si terrà al Tribunale di Catania.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acicastello, appicca il fuoco all’auto della sorella e aggredisce carabinieri

CataniaToday è in caricamento