Aci Castello, il “Lido dei Ciclopi” rischia la chiusura

Il sindaco Filippo Drago ha avanzato all'assessorato regionale al Territorio la richiesta di revoca della concessione demaniale, se accettata bloccherebbe l'avvio della stagione balneare

Quest’estate rischia di rimanere chiuso il “Lido dei Ciclopi” a causa della richiesta di revoca della concessione demaniale avanzata all'assessorato regionale al Territorio dal sindaco Filippo Drago, che se accettata bloccherebbe l'avvio della stagione balneare.

Il Sindaco di Aci Castello ha incontrato ieri i lavoratori del Lido che avevano annunciato un sit-in di protesta davanti all’ingresso del Palazzo di Città . Il primo cittadino, pur comprendendo le preoccupazioni dei lavoratori che temono per il loro posto di lavoro, ha puntualizzato come sulla questione non influisca la vicenda legata alla mancata realizzazione della passerella -pedonale e ciclabile - di collegamento del Lungomare dei Ciclopi di Acitrezza con il Lungomare Scardamiano di Aci Castello.

“A seguito di alcune denunce – ha affermato Drago - è stato verificato che nel sito sul quale sorge il Lido dei Ciclopi, esistono delle irregolarità in riferimento alle autorizzazioni urbanistiche”.

L’Amministrazione del Lido dei Ciclopi dovrà palesare il rispetto delle norme, iniziando – a esempio- dallo smontaggio dei tubi in ferro che sostengono le piattaforme sulle quali viene edificato lo stabilimento balneare durante la bella stagione. Tali tubi, infatti, inseriti tra uno scoglio e l’altro, non sono stati sinora rimossi durante l’inverno – malgrado le autorizzazioni lo prevedessero - determinando evidenti macchie di ruggine sulla roccia stessa. Inoltre, esistono alcune piattaforme di cemento sulle quali sembra vengano ancorate le cabine del lido.

Oggi Drago è stato convocato a Palermo dalla Commissione Regionale “Territorio e Ambiente” per comunicazioni inerenti questa vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento