Aci Castello, tentano furto in una casa: due arresti

I malviventi sono stati bloccati da una pattuglia dei carabinieri dopo che avevano scardinato con un cacciavite la porta d'ingresso di una casa in vico Scionti

Ieri notte una pattuglia dei carabinieri, durante un normale servizio di controllo del territorio, ha bloccato due individui in vico Scionti ad Acicastello dopo che avevano scardinato con un cacciavite la porta d’ingresso di una casa, che in quel momento era disabitata.

I pregiudicati M. G. 31enne di Niscemi, e S.R. 26enne catanese sono stati arrestati per tentato furto in abitazione. Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati trattenuti in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento