Acireale, ucciso in un agguato un bracciante agricolo di 59 anni

L'agguato è avvenuto mentre la vittima, Giovanni Sebastiano Rovito, era seduto nella sua auto al posto di giuda. Un sicario, che probabilmente conosceva, lo ha avvicinato e gli ha esploso contro sei colpi di pistola calibro 7,65, centrandolo a schiena, torace e all'addome

Agguato mortale ad Acireale. Un bracciante agricolo di 59 anni, Giovanni Sebastiano Rovito, separato, padre di tre figli, è stato ucciso con numerosi colpi di arma da fuoco.

L'agguato è avvenuto mentre la vittima era seduto nella sua auto al posto di giuda. Un sicario, che probabilmente conosceva, lo ha avvicinato e gli ha esploso contro sei colpi di pistola calibro 7,65, centrandolo a schiena, torace e all'addome.

L'omicidio è avvenuto in via Giovanni Pascoli. Secondo le prime indagini sembra al momento poco credibile la pista della criminalità organizzata. Militari dell'Arma stanno cercando di ricostruire la personalità della vittima e le sue ultime frequentazioni per scoprire il movente del delitto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento