rotate-mobile
Cronaca

Acireale, il consiglio comunale approva il Piano di prevenzione dell'illegalità

La delibera è stata presentata in aula dall'assessore al Bilancio e al Personale, Alessandro Oliva

Il consiglio comunale di Acireale ha approvato all’unanimità il Piano di prevenzione dell'illegalità redatto dal segretario generale e responsabile della Prevenzione della Corruzione, Giovanni Spinella e approvato nel febbraio scorso dalla giunta municipale.

La delibera è stata presentata in aula dall’assessore al Bilancio e al Personale, Alessandro Oliva, che spiega: "L’Italia non è certo tra i Paesi più virtuosi in tema di anticorruzione, ma la legge 190/ 2012 è stata uno spartiacque che ha impresso una rivoluzione nelle pubbliche amministrazioni. Il comune di Acireale si allinea dunque a normative e regolamenti nazionali ed europei necessari per la lotta alla corruzione e all’illegalità. Siamo indirizzati verso un percorso di piena attuazione degli obblighi di trasparenza. Il piano nazionale viene adattato all’ente locale, che tra le pubbliche amministrazioni è quella a più stretto contatto con i cittadini. Lo scopo generale di tutte le azioni adottate e che l’ente adotterà è dunque creare le condizioni affinchè non attecchiscano i fenomeni produttivi. Il principio fondamentale è quello della trasparenza, maggiore è la trasparenza minori sono le possibilità che si possano creare fenomeni di natura corruttiva. Ma soprattutto la trasparenza fa sì che non esista più quella sorta di supremazia che il funzionario pubblico deteneva quando gli atti restavano nascosti nei cassetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acireale, il consiglio comunale approva il Piano di prevenzione dell'illegalità

CataniaToday è in caricamento