Acireale: bruciata auto dei carabinieri in servizio per un controllo

Un'auto dei carabinieri è stata incendiata mentre i due militari dell'equipaggio erano impegnati ad Acireale nel controllare una persona agli arresti domiciliari

Un'auto dei carabinieri è stata incendiata mentre i due militari dell'equipaggio erano impegnati in un controllo ad Acireale.

L'episodio, considerato dagli investigatori come una sfida della criminalità allo Stato, risale a martedì scorso ma la notizia si è avuta solo adesso.

Due carabinieri della compagnia di Acireale si erano recati al civico 21 di via Guido Gozzano, nel quartiere di piazza Dante, per controllare una persona lì agli arresti domiciliari. Avevano parcheggiato la Fiat "Punto" di servizio nel cortile del condominio, dove al loro ritorno hanno trovato la vettura avvolta dalle fiamme.

L'incendio è stato poi domato rapidamente dai vigili del fuoco. I carabinieri da giorni effettuano decine di posti di controllo nella zona di Acireale, ma dell'attentatore finora nessuna traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento