Acireale, Carnevale 2017: ecco i carri in cartapesta

Le immagini dei carri in cartapesta protagonisti del Carnevale più bello di Sicilia. Tra i soggetti personaggio della politica, della società e le tendenze odierne, miscelate al mito di Polifemo

Foto: Associazione Giovanile L'Impulso

Il Carnevale di Acireale è ormai alle porte e vi mostriamo in anteprima, grazie anche all'Associazione Giovanile L'Impulso, le immagini dei nuovi carri di cartapesta. I carri in concorso sono 8 e si dividono in due categorie, la prima e la seconda.

Nella prima categoria troviamo l'associazione culturale Messina con il carro dal titolo "Furores". La rappresentazione è incentrata sulle paure e le preoccupazioni più diffuse per il popolo italiano: i tre leoni in primo piano simboleggiano il terrorismo, l'immigrazione, la violenza; problemi per la cui soluzione chiediamo invano aiuto all'Unione Europea. L'unica speranza è recuperare le nostre origini, fino al generale romano col volto di Mattarella unico capace di guidare e rinfrancare i suoi connazionali. Questi, stanchi per le innumerevoli promesse della politica, si rivolgono alla "Bocca della Verità" che secondo il mito, mangiava la mano di chi diceva il falso, per riaffermare il valore dell'onestà.

16716142_1028157583952742_6665260155695794860_o-2

Poi c'è l'associazione culturale Cavallaro con il carro "Terra mia” che propone un omaggio alla Sicilia, teso a valorizzare le peculiarità del nostro paese. Troneggiano sulla scena “Aci e Galatea”, i cigni presenti in passato alla villa Belvedere molto noti agli acesi, un galeone simbolo della ricchezza della Sicilia, raffigurata anche nell’emblema delle Trinacrie. Ancora, oltre al Presidente attuale Crocetta, un tripudio di colori tra l’Etna, raffigurato come un dragone sputa fuoco, il forte Poseidone e il temibile Polifemo.

16665755_1028164703952030_3689893348219379364_o-2

Il cantiere Ardizzone è in gara con il carro “La speranza è l’ultima a morire”. Al centro della realizzazione il mito greco del “vaso di Pandora”: come nella leggenda, dallo scrigno - su cui campeggia Zeus, re dei fulmini - vengono fuori tutti i mali del mondo attuale, primo tra tutti la Brexit. In chiave allegorica ai problemi e alle difficoltà delle società odierne, si vogliono contrapporre come unico antidoto le speranze di chi lotta quotidianamente.

Schermata 2017-02-15 alle 12.22.09-2

Il cantiere di Principato Mario sfilera con il carro “OGM: il prezzo del denaro”. La rappresentazione intende sensibilizzare su un problema sociale molto attuale: il grave inquinamento degli alimenti che finiscono sulle nostre tavole a causa di prodotti chimici e dei diserbanti prodotti dalle multinazionali (come la Monsanto Company). In primo piano, troviamo un orto “malato” con organismi evidentemente modificati (pomodoro, finocchio, granoturco, melenzana, ecc...) sul quale vigila invano uno spaventapasseri. Sull’orto si ergono anche uno scienziato pazzo con le sue pozioni inquinanti e un ricco banchiere che si arricchisce a scapito della nostra salute. Al centro della rappresentazione un cupo mietitore servo del sistema con la maschera antigas, in compagnia di due corvi di colore nero e viola, e un’enorme zucca: questa ruoterà su se stessa per 360 gradi e apparirà un albero-dio della foresta che si ribella ai maltrattamenti artificiali. Sulla parte posteriore, una cassetta piena di ortaggi, con in evidenza il caratteristico “trunzo” acese.

16707409_1028172237284610_742445643340619730_o-2

I maestri della cartapesta Scalia - Fichera saranno nel circuito con “Imperfetta meraviglia”. La rappresentazione è incentrata sulla legge relativa alle unioni civili, recentemente riconosciute dal decreto legge Cirinnà. Sulla parte anteriore, una giostra-carillon con politici noti a livello nazionale simboleggia l’annoso e reiterato “balletto” delle aule politiche sul tema spinoso. Con l’approvazione della legge - i bruchi sul carro che diventano farfalle - si è realizzata un’impresa che sembrava impossibile, proprio come l’unione tra il sole e la luna rappresentati che non potrebbero mai incontrarsi. La situazione creatasi rende incerta e confusa una grande cicogna accerchiata da sei cupidi. Sulla parte posteriore un uomo e una donna amanti, simbolo dell’amore eterosessuale.

Schermata 2017-02-15 alle 12.24.35-2

Per quanto riguarda i carri di seconda categoria abbiamo il cantiere Scalia-Fichera con "Il pranzo è servito". La rappresentazione è incentrata sulla satira politica: ad una tavola bandita siedono a consumare i vari Renzi, Alfano, Gentiloni, Mattarella, ecc. Appare stridente il contrasto tra il quadro-opera d’arte che rappresenta la bella Italia e la televisione che trasmette ogni giorno brutture di ogni tipo.

16707512_1028249847276849_3658401140320994871_o-2

Mario Scan propone il carro allegorico dal titolo “Buon appetito”. La realizzazione intende far riflettere sull’inquinamento del sottosuolo. I prodotti che ingeriamo sono ormai coltivati su terreni inquinati da rifiuti tossici. In primo piano al centro, un grande chef serve il cibo avvelenato. La peculiarità sta nell’utilizzo di movimenti pneumatici, anziché i tradizionali meccanici.

Schermata 2017-02-15 alle 12.29.21-2

Gapass si lancia nel circuito con “Acque Bollenti”. La realizzazione intende sensibilizzare le coscienze verso il rispetto dell’ambiente. Oggi sempre più i pesci tropicali come il pesce “leone” - che campeggia in primo piano - migrano in maniera innaturale nelle nostre acque a causa dell’aumento del surriscaldamento globale. Occorre, dunque, riflettere ed agire per attenuare lo sconvolgimento climatico e ristabilire gli equilibri alterati.

16715954_1028255043942996_408397793434434313_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento