Acireale, chiude l'Hotel delle Terme: non è più sicuro, licenza revocata

L'edificio, con 92 camere, di proprietà della Regione, non è più sicuro. Il settore Attività produttive del Comune ha, infatti, provveduto a revocare l'autorizzazione all'esercizio di attività ricettiva

L'Hotel delle Terme di Acireale chiude. L'edificio, con 92 camere, di proprietà della Regione, non è più sicuro. Il settore Attività produttive del Comune, con provvedimento firmato dal capo settore Antonio Molino e dal dirigente dell'area amministrativa, Salvatore Scibilia, ha, infatti, provveduto a revocare l'autorizzazione all'esercizio di attività ricettiva dell'hotel.

La questione riguarda, infatti, la sicurezza e la tutela dell'incolumità dei lavoratori e degli ospiti della struttura. A seguito, infatti, di un sopralluogo effettuato nel marzo scorso, sono emerse delle disfunzioni. E' stata, così, revocata l'autorizzazione amministrativa rilasciata dal Comune di Acireale il 12 marzo del 1998. Avverso tale provvedimento, è possibile fare ricorso presso il Tribunale amministrativo regionale, entro 60 giorni dalla data di notifica del documento, oppure direttamente al Presidente della Regione siciliana, entro 120 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento