Cronaca Acireale

Acireale, concessionario di auto non dichiara redditi al fisco: sequestro dei beni

Sequestrate le somme depositate sui conti correnti e 4 immobili - 1 appartamento e tre locali commerciali - intestati all'imprendiore per un valore complessivo di oltre 800 mila euro. L'azienda controllata aveva operato per ben 3 anni senza presentare la dichiarazione dei redditi

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, a seguito di una verifica fiscale nei confronti di un commerciante di autovetture usate, operante nel territorio acese, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per equivalente per un valore complessivo di oltre 800 mila euro.

A conclusione delle attività ispettive, infatti, è emerso che l’azienda controllata aveva operato per ben 3 anni senza presentare la dichiarazione dei redditi. 

Grazie alla documentazione reperita dai finanzieri della Tenenza di Acireale presso i locali dove erano esposte e vendute le auto, si è proceduto alla ricostruzione del reale volume d'affari realizzato dall’imprenditore, scoprendo oltre un milione e mezzo di euro di ricavi non dichiarati. 

Il titolare della società è stato così denunciato alla Procura della Repubblica di Catania, che, a garanzia dei crediti vantati dall’Erario nei confronti del soggetto, ha emesso un decreto di sequestro di beni patrimoniali e finanziari. Le Fiamme Gialle acesi hanno, quindi, svolto accertamenti finalizzati all’individuazione dei beni riconducibili al concessionario, sottoponendo a sequestro somme depositate sui conti correnti e 4 immobili – 1 appartamento e tre locali commerciali – allo stesso intestati, per un valore complessivo di oltre 800 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acireale, concessionario di auto non dichiara redditi al fisco: sequestro dei beni

CataniaToday è in caricamento