Acireale, incendiata la sede dell'Avis: indagini in corso

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Le indagini dei carabinieri non escludono la matrice dolosa. Al primo piano dello stesso palazzo ha sede il Tribunale dei diritti del malato che non è stato colpito dalle fiamme

Un incendio è divampato ieri sera nella sede Avis di Acireale, l’associazione volontari donatori sangue di corso Savoia 134.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Le indagini dei carabinieri non escludono la matrice dolosa. Al primo piano dello stesso palazzo ha sede il Tribunale dei diritti del malato che non è stato colpito dalle fiamme.

A seguito dell’incendio, il sindaco Nino Garozzo – attraverso una nota – ha espresso “solidarietà e vicinanza alla struttura di volontariato che con indiscusso merito opera ad Acireale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento