rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Acireale

Multe contro gli "sporcaccioni" ad Acireale, 300 verbali elevati dai vigili urbani

L’attività degli ispettori si è concentrata su Santa Maria La Stella, Fiandaca, Pennisi, Guardia, viale Cristoforo Colombo e nelle strade di confine con gli altri comuni

Nel 2016, da gennaio ad oggi, sono 300 i verbali contestati ai cittadini acesi per violazioni in materia di igiene urbana, una media superiore ad una multa al giorno. Il totale delle sanzioni per le violazioni amministrative legate al non corretto conferimento dei rifiuti ammonta a 44 mila euro.

"Parliamo in maniera concreta -denuncia l’assessore all’Ambiente Francesco Fichera- solo dall’istituzione del porta a porta sperimentale nel mese di luglio ad oggi risultano 40 violazioni. L’attività degli ispettori si è concentrata su Santa Maria La Stella, Fiandaca, Pennisi, Guardia, viale Cristoforo Colombo e nelle strade di confine con gli altri comuni. Sono spesso i residenti nei comuni limitrofi, dove vige la differenziata ad abbandonare cumuli di rifiuti indifferenziati lungo le nostre strade. L’attività ispettiva che ha consentito di tracciare i rifiuti ha fatto emergere il dato vergognoso, quasi tutti le sanzioni sono a carico di residenti nei comuni cosiddetti virtuosi. Dieci sono stati rintracciati nel corso di questa settimana e sono in corso di notifica gli inviti a presentarsi al comando". Si ricorda che le violazioni amministrative legate al non corretto conferimento dei rifiuti prevedono una sanzione che varia da 50 a 600 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe contro gli "sporcaccioni" ad Acireale, 300 verbali elevati dai vigili urbani

CataniaToday è in caricamento