Al Pronto soccorso di Acireale fino a 7 giorni di attesa per il ricovero

La denuncia arriva dal rapporto di Cittadinanzattiva e della Società Italiana di Medicina di emergenza-urgenza. Il monitoraggio è stato svolto tra la metà di maggio 2015 e la metà di novembre 2015

Sette lunghi giorni di attesa in Pronto soccorso prima del ricovero in reparto. È una delle situazioni limite registrata nell’Ospedale Santa Marta e Santa Venere di Acireale e segnalata nel monitoraggio `Lo stato di salute dei Pronto soccorso italiani´ presentato ieri da Cittadinanzattiva e Società italiana di medicina di emergenza-urgenza (Simeu).

“Una delle situazioni più critiche per affollamento e posti letto - spiega Sabrina Nardi, vice coordinatore del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva - è risultata appunto quella dell’ospedale di Acireale, con condizioni estreme che facevano registrare 21 persone in attesa in barella o in sistemazioni di fortuna”.

Il monitoraggio ha fotogragato 93 strutture di emergenza in tutta Italia e ha dato voce a 2944 tra pazienti e familiari. Per quanto riguarda le attese in base ai codici di assegnazione, il rapporto mette in evidenza come nell'ospedale acese un codice bianco attenda fino a 5 ore.

La situazione migliora di poco a fronte però di un codice più alto come quello verde dove i tempi di attesa massimi registrati sono di 4 ore. Per il codice giallo il tempo massimo registrato è di 2 ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora una volta il nosocomio acese conferma le attese massime più lunghe delle 93 strutture italiane monitorate. Il monitoraggio è stato svolto tra la metà del maggio 2015 e la metà di novembre 2015.  Oggi l'ospedale serve anche l'utenza ionico etnea che prima era servita dall'ospedale di Giarre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento