Acireale, raccolta differenziata: l'amministrazione "bacchetta" i cittadini

Una nuova ordinanza sindacale disciplina la gestione dei carrellati condominiali e le modalità di conferimento dei rifiuti

Per i condomini indisciplinati arriva un richiamo dall'amministrazione comunale di Acireale.Una nuova ordinanza sindacale disciplina la gestione dei carrellati condominiali e le modalità di conferimento dei rifiuti, ribadendo e sottolineando quanto previsto dal regolamento.

"Non siamo abituati ad attuare atteggiamenti vessatori nei confronti dei cittadini, lo abbiamo dimostrato in quest’anno in cui li abbiamo accompagnati nel percorso della raccolta differenziata, però di fronte al comportamento di alcuni condomini che mantengono su suolo pubblico i carrellati ogni giorno, o di condomini che conferiscono i rifiuti ad ogni giorno e ad ogni ora senza rispettare il calendario abbiamo pubblicato un’ordinanza che disciplina la gestione dei carrellati condominiali e le modalità di conferimento dei rifiuti, - ha spiegato alla stampa l’assessore alle politiche ambientali, Francesco Fichera-. Anche per le utenze in condominio valgono le stesse regole delle singole utenze, quindi anche i residenti in condominio sono tenuti a rispettare i giorni e gli orari di conferimento previsti dal calendario".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ad esempio, il multimateriale si conferisce solo il mercoledì sera, - specifica l'assessore- non è possibile avere contenitori del multimateriale sempre stracolmi, chi non si adeguerà sarà soggetto a sanzioni. I carrellati di regola stanno nelle aree di pertinenza condominiale e vengono tirati fuori secondo il giorno di conferimento, se stanno in area privata aperta al pubblico devono essere opportunamente custoditi, anche con chiusure per evitare che vengano utilizzati da esterni. Possono stare su suolo pubblico solo i carrellati per cui è stata ottenuta un’apposita deroga dall’Ufficio Ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento