Acireale, 65enne finisce in carcere per rapina aggravata

Dovra scontare un anno, otto mesi e 25 giorni di reclusione per una rapina commessa in concorso tra an Pier Niceto, Zafferana Etnea e Santa Venerina

I Carabinieri  di Guardia Mangano hanno arrestato il 65enne Rosario Strano di Acireale, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Condannato per rapina aggravata in concorso, reato commesso in data antecedente all’11 dicembre 2012 tra San Pier Niceto, Zafferana Etnea e Santa Venerina, dovrà scontare in carcere la pena equivalente a un anno,otto mesi e giorni 25 di reclusione. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento