Acireale, rapinano supermercato Pam: due arresti dopo inseguimento

L'immediato intervento dei militari ha permesso di intercettare subito in via Cristoforo Colombo l'auto con a bordo i fuggitivi i quali a causa della forte velocità hanno perso il controllo del veicolo ed hanno terminato la loro corsa

I carabinieri di Acireale hanno arrestato i pregiudicati S.L.R. di anni 24, e B. O. di anni 16, per rapina aggravata in concorso. Nella serata di ieri, tre malfattori travisati da passamontagna, di cui uno armato con taglierino, hanno fatto irruzione all’interno del supermercato PAM di via Aldo Moro e si sono fatti consegnare la somma di  500 euro custodita nella cassa.

La banda al termine dell’azione delittuosa si è dileguata a bordo di una Peugeot 206 guidata da un quarto complice che li aspettava fuori dall’esercizio commerciale.

L’immediato intervento dei militari ha permesso di intercettare subito in via Cristoforo Colombo l’auto con a bordo i fuggitivi i quali a causa della forte velocità hanno perso il controllo del veicolo ed hanno terminato la loro corsa contro un guardrail.

In seguito, la banda si è dileguata a piedi per le vie limitrofe. E’ stata avviata una caccia all’uomo con il dispiegamento di numerose pattuglie e di un aeromobile del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Catania che ha consentito di seguire i rapinatori dall’alto indirizzando i colleghi a terra fino in via Verga dove i due i due giovani facenti parte della banda sono stati arrestati con parte della refurtiva.

La Peugeot 206, oggetto di furto il 23 maggio scorso, è  stata restituita al legittimo proprietario mentre il provento della rapina recuperato è stato riconsegnato al titolare dell’esercizio commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento