Arrivano i contributi per la tromba d'aria abbattutasi su Acireale nel 2014

"Entro la fine dell'anno - ha dichiarato il sindaco - ci siamo ripromessi di arrivare alla graduatoria definitiva per il contributo ai privati"

A due anni di distanza dalla tromba d'aria che ha sconvolto la città di Acireale, arrivano i finanziamenti per gli interventi di ripristino delle strutture danneggiate dalla calamità naturale.

"Andiamo avanti rapidamente per sanare la ferita inferta alla nostra città. Stamattina la Protezione Civile della Regione Siciliana ci ha notificato il decreto di finanziamento per la riparazione dei marciapiedi di corso Italia, distrutti dalla tromba d’aria del 5 novembre. A breve restituiremo il Palavolcan alla città. E' stata appaltata la gara per il Teatro Maugeri, sono in corso gli interventi nelle scuole e attendiamo a anche il finanziamento per l’impianto d’illuminazione. Mancano ormai gli ultimi decreti, di conseguenza secondo l’iter, avvieremo i lavori ed entro la fine dell’anno ci siamo ripromessi di arrivare alla graduatoria definitiva per il contributo ai privati".

La riparazione dei danni causati dall’evento atmosferico del 5 novembre 2014 nei marciapiedi di corso Italia è finanziata dalla Regione per 350 mila euro, l’amministrazione integrerà la somma di 77.850 euro necessaria per la realizzazione del progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento