Partita Acireale e Nocerina, sassaiola tra le due opposte tifoserie

Le immagini relative alla tifoseria campana, sono state inviate alla Digos di Salerno per l’identificazione dei soggetti ritenuti responsabili dell'episodio

Domenica 19 novembre 2017, si disputava, presso lo stadio “Tupparello” di Acireale, la partita calcistica tra le squadre dell’Acireale e della Nocerina, valevole per il campionato nazionale di serie D girone I. Poco prima dell’inizio della partita, sono giunti a bordo delle proprie autovetture circa 150 tifosi della Nocerina, i quali hanno provato ad entrare in contatto con i tifosi avversari ma sono stati tenuti a debita distanza da personale del commissariato di Acireale e da squadre del reparto mobile di Catania.

Surriscaldati gli animi dagli insulti reciproci, è scoppiata una sassaiola tra le due opposte tifoserie, che è stata immediatamente fatta cessare dall’intervento del personale di polizia che ha fatto convogliare le tifoserie nei rispettivi settori dello stadio.

Gli episodi  sono stati immortalati da personale della polizia scientifica, grazie alla quale sono stati identificati gli autori della sassaiola. Sono stati denunciati all’autorità giudiziaria ben 6 giovani della tifoseria acese di età compresa tra i 30 e 40 anni, di cui uno con precedenti specifici.

Inoltre, a carico degli stessi, sono stati emessi dal Questore di Catania, i relativi provvedimenti Daspo, di durata dai 3 ai 5 anni, per l’inibizione a tutte le manifestazioni sportive, relative alla disciplina “calcio”, con obbligo di firma presso il commissariato. Le immagini relative alla tifoseria campana, sono state inviate alla Digos di Salerno per l’identificazione dei soggetti ritenuti responsabili dell'episodio.

Gli avvenimenti di contrasto tra le due tifoserie, sono addebitabili al gemellaggio tra Acireale e Savoia, quest’ultima squadra invisa dalla Nocerina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento