Cronaca Acireale

Acireale, usuraio prestava denaro mentre era ai domiciliari: arrestato

L'uomo, nonostante fosse agli arresti domiciliari, riceveva in casa le vittime a cui prestava soldi, applicando tassi usurai che raggiungevano il 100 per cento annuo, secondo quanto sospettano gli investigatori

Gli agenti del commissariato di polizia di Acireale hanno arrestato per usura F.P., di 44 anni. L'uomo, nonostante fosse agli arresti domiciliari, riceveva in casa le vittime a cui prestava soldi, applicando tassi usurai che raggiungevano il 100 per cento annuo, secondo quanto sospettano gli investigatori.

A richiamare l'attenzione dei poliziotti è stato il via vai di gente che si recava presso l'abitazione del pregiudicato, che aveva il divieto di incontrare persone diverse dai familiari conviventi. I poliziotti pensando che spacciasse droga, dopo avere osservato l'ennesima persona che si recava a "far visita" all'uomo, hanno disposto un controllo.

Ma nell'appartamento hanno sorpreso lui e la vittima dell'usura, e su un tavolo, invece della sostanza stupefacente alcune banconote. Cosi' e' stato arrestato e condotto nel carcere di piazza Lanza, a Catania. Indagini sono in corso per risalire alla identita' delle altre vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acireale, usuraio prestava denaro mentre era ai domiciliari: arrestato

CataniaToday è in caricamento