Denunciati i gestori di un esercizio commerciale di Aci Trezza

La capitaneria di porto di Catania ha denunciato, per occupazione abusiva del demanio marittimo, i gestori di un esercizio commerciale di Aci Trezza

Guardia Costiera

La capitaneria di porto di Catania ha denunciato, per occupazione abusiva del demanio marittimo, i gestori di un esercizio commerciale di Aci Trezza che, oltre ad aver occupato con regolare concessione i 30 metri quadrati di beni pubblici previsti, avrebbero invaso, stando alla denuncia della guardia costiera, altri 110 metri quadrati del demanio marittimo per un totale di 140 metri quadrati.

Gli agenti hanno sequestrato l’area invasa abusivamente e obbligato il ripristino dei luoghi. L’operazione è stata condotta dal personale della Capitaneria di porto di Catania nell’ambito dei controlli giornalieri nell’Amp Isole Ciclopi.

Inoltre, la guardia costiera ha inflitto, nello specchio acqueo antistante la foce del Simeto, altre quattro sanzioni ad altrettanti proprietari di imbarcazioni da diporto per trasporto di attrezzature da pesca non autorizzate. Nel dettaglio il personale della motovedetta Gc 2204 ha sequestrato le reti da pesca e inflitto multe pari a mille euro.





 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento