Ticket Acitrezza: sarà valido solo la sera e forse partirà ad agosto

Ticket si o ticket no, è questo il dilemma del sindaco Filippo Drago che si trova a dover "combattere" con le 16 mila automobili che invadono, nel periodo estivo, la piccola borgata di Acitrezza

La notizia dell’entrata in vigore di un biglietto a pagamento per accedere, con i propri mezzi, nel paesino di Acitrezza ha destato clamore e perplessità sul futuro turistico della borgata marittima, famosa per i suoi Faraglioni.

A riguardo, abbiamo sentito il sindaco di Aci Castello Filippo Drago, il quale ci ha spiegato nei dettagli la situazione e come funzionerà realmente il ticket.

E’ un progetto in via sperimentale che prevede delle zone a traffico limitato a pagamento. Con questa soluzione svilupperemo il vero turismo ed eviteremo che il piccolo paese diventi metà di ragazzini che strombazzano la notte con i loro motorini disturbando i residenti o le famiglie che vengono a visitare il paesino. La preoccupazione intorno a questo argomento è eccessiva, l’autorizzazione a pagamento permetterà ai turisti di poter finalmente passeggiare lungo le vie di Acitrezza senza pericolo. Un proverbio siciliano recita: Unni c'è fudda c'è malavinnita ed è sicuramente così per il paese dei Faraglioni”.

L’autorizzazione a pagamento, così definita da Sindaco, sarà attivata solo la sera, dalle ore 20 alle 6 del mattino quando si concentra in maggior misura la presenza di motorini e di automobili. Ogni anno nel periodo estivo la borgata è invasa da circa 16 mila veicoli, a dispetto dei mille che in realtà reggerebbe.

Come funzionerà il ticket d’ingresso?

Delle telecamere a sensori riconosceranno la targa e registreranno tutto in un database, se il proprietario della macchina è autorizzato a entrare perché residente, lavoratore o altre eccezioni che stiamo studiando, sarà esentato dal ticket altrimenti avrà 24 ore di tempo per pagare. Diverse le modalità di pagamento, da una scheda prepagata a delle macchinette lungo la strada o direttamente agli ausiliari del traffico presenti in zona”.

A causa di problemi amministrativi è probabile che l’arrivo del biglietto d’ingresso non riguarderà questa stagione ma la prossima.

Ad agosto scade il contratto tra il Comune e la società multiservizi A.G.I.- spiega il Sindaco - speriamo di poter attuare l’iniziativa già ad agosto, se non sarà possibile, assicuro che, nel rinnovo contrattuale con la multiservizi, sarà inserita l’opzione del ticket a pagamento” – conclude il sindaco Filippo Drago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento