Acoset continua a ricevere il pubblico, ma solo su appuntamento

Vengono garantiti tutti i servizi accessibili per via telefonica o multimediale

Acoset, azienda che gestisce la fornitura idrica nel Comune di Catania, informa i cittadini che le attività di sportello presso la sede centrale continueranno ad essere espletate solo dietro appuntamento ed esclusivamente per attivazione del servizio di utenza idrica (nuovi contratti), per inderogabile ed immediata necessità nel caso di acquisto o locazione di unità immobiliare effettuati a partire dal 1 marzo 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ possibile prendere appuntamento contattando il call center ai numeri 800.942440 (da rete fissa) e 0953287138 (da rete mobile) dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 8 e 30 -12 e 30 e dalle 17 alle 20, mentre il sabato dalle 8 e 30 alle 12 e 30. Ulteriori dettagli sono forniti sul sito de sui totem multimediali di Acoset. Vengono quindi garantiti tutti i servizi accessibili per via telefonica o multimediale. Inoltre, al fine di agevolare gli utenti nella regolarizzazione amministrativa dei rapporti di fornitura per quegli immobili che già usufruiscono del servizio idrico, Acoset dispone la proroga dei termini per la stipula dei contratti di ex utenza attiva al costo agevolato di  50 euro (campagna volture agevolate) fino al 30 giugno 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento