Addiopizzo su operazione "Colomba"

Addiopizzo Catania esprime grande soddisfazione nell'apprendere il brillante risultato dell'operazione realizzata dalla Squadra Mobile etnea e dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Addiopizzo Catania esprime grande soddisfazione nell'apprendere il brillante risultato dell'operazione realizzata dalla Squadra Mobile etnea e dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania: sono state tratte in arresto infatti 46 persone (molte delle quali riconducibili al clan Cappello, già ripetutamente e duramente colpito in particolare nell'operazione Revenge negli anni scorsi) responsabili in particolare di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

Addiopizzo Catania invita i cittadini a riflettere sul fatto che a fronte dell'attività illecita come quella del traffico di sostanze stupefacenti che riesce a portare nelle casse della criminalità organizzata somme da capogiro come 20.000 euro al giorno (così come si apprende dai risultati investigativi), c'è un incessante ed efficace lavoro delle Forze dell'ordine che riesce a contrastare quotidianamente fenomeni di micro e di macro criminalità. 

Ogni cittadino, quando sarà sconfortato e sarà tentato dal nascondersi dietro l'alibi che lo Stato è assente e la mafia invincibile, avrà il dovere civico di ricordarsi invece di operazioni importanti come quella di oggi, che sono la dimostrazione che lo Stato invece è presente e le sue risposte fortemente incisive.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento