Cronaca Borgo

Adesca uomo in chat e lo ricatta per avere 1000 euro, arrestata

Aveva deciso di non incontrare più "Silvia" conosciuta sul web. Ma quest'ultima comincia a ricattarlo chiedendo 1.000 euro per non riferire alla moglie l'intera vicenda

Ieri, personale del Commissariato P.S. Borgo Ognina ha arrestato una donna di anni 29 per estorsione ai danni di un uomo.
L’uomo, infatti, aveva denunciato che circa 10 giorni prima, tramite un sito internet di Incontri Personali, aveva contattato una certa “Silvia” ed aveva iniziato uno scambio di sms, allettato dall’ idea di poter trasgredire con una persona di sesso femminile conosciuta tramite la rete.

All’ ultimo momento, l’uomo aveva però deciso di non incontrare più “Silvia”. Quest'ultima dimostrando di conoscere l'identità del partner virtuale, lo aveva ricattato chiedendo 1.000 euro per non riferire alla moglie l’ intera vicenda.

Iniziava, così, da parte della giovane sconosciuta una continua richiesta ricattatoria tramite sms fino a quando l'uomo non ha deciso di denunciare il fatto.

La donna è stata bloccata ed arrestata dagli agenti ieri pomeriggio, dopo aver ritirato il denaro.Grande la sorpresa della “vittima” nel constatare che Silvia, in realtà, era ben diversa dalla foto pubblicata sul suddetto sito di Incontri Personali.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesca uomo in chat e lo ricatta per avere 1000 euro, arrestata

CataniaToday è in caricamento