Adrano, oltre 350 mila euro per il restauro della Chiesa dell'Addolorata

L'assessore Falcone: "Governo Musumeci interviene a tutela del patrimonio della città"

Oltre 350mila euro sono stati assegnati dalla Regione Siciliana al Comune di Adrano per il restauro conservativo, la manutenzione straordinaria e l'adeguamento degli impianti della Chiesa dell'Addolorata in piazza Crocifisso. Il governo Musumeci ha formalizzato il decreto di finanziamento - complessivi 353.155,13 euro - che rappresenta un nuovo tassello della più ampia strategia di recupero e conservazione dei luoghi di culto in Sicilia. L'ente comunale può adesso procedere speditamente con la gara d'appalto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il cambio di passo del governo Musumeci in campo infrastrutturale - ha commentato l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - si concretizza giorno dopo giorni nei diversi Comuni dell'Isola, attraverso l'avvio dei cantieri e l'assegnazione concreta di risorse da spendere sul territorio, anche in difesa di chiese e beni religiosi. L'intervento sulla Chiesa dell'Addolorata servirà a tutelare un edificio che è parte integrante e preziosa dell'ingente patrimonio storico-architettonico della città di Adrano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Sicilia 15 nuovi casi di Coronavirus, nessun focolaio: quattro casi a Catania

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Sidra, giovedì 16 luglio sospesa erogazione idrica in un'ampia area di Catania

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Movida “affollata” al Banacher: disposta la chiusura per 5 giorni

Torna su
CataniaToday è in caricamento