Adrano: accoltellato giovane, arrestati tre incesurati

Secondo l'accusa,i tre uomini, padre e due figli, il 28 ottobre scorso, durante una lite scaturita per futili motivi, avrebbero ferito con un'arma da taglio un 18enne

Un uomo di 51 anni, N.C., e due suoi figli, A.C., di 28, e A.C., di 18, sono stati arrestati dai carabinieri ad Adrano, in provincia di Catania, su Ordine di Custodia Cautelare emesso il 24 marzo scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, con l’accusa di aver accoltellato l' ottobre scorso un ragazzo di 18 anni al culmine di una lite per futili motivi.

I militari hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare per lesione personale aggravata e porto abusivo di arma bianca. La vittima, soccorsa dai familiari, fu trasporta nell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania, dove le furono riscontrate ferite al torace ed al fianco sinistro.

Le immediate indagini avviate dai militari, allertati da una segnalazione pervenuta al 112 dai famigliari della vittima, hanno permesso di acquisire inequivocabili riscontri probatori nei confronti dei tre predetti. L’Autorità Giudiziaria, dopo aver vagliato i fatti, ha deciso per l’emissione del provvedimento restrittivo. Gli arrestati sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni e sottoposti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento