menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz nelle campagne di Adrano: sequestrate armi clandestine e munizioni

Le armi e le munizioni, occultate dentro un locale adibito alla lavorazione e produzione di prodotti caseari, sono apparse efficienti ed in buono stato d’uso

I carabinieri del nucleo Investigativo del comando provinciale di Catania hanno arrestato un 56enne di Adrano, Carmelo Costanzo Piccinnano.

I militari, nel corso di mirate attività di contrasto alla criminalità in provincia, ieri notte hanno deciso di fare una perquisizione all’interno di una proprietà in contrada Dagala, laddove, sono state rinvenute e sequestrate: un fucile semiautomatico marca Beretta, modello A400xplor, cal. 12, con matricola abrasa; una pistola semiautomatica marca Beretta, modello 98/FS, cal. 9x21, con matricola abrasa, completa di caricatore contenente 15 cartucce; due caricatori per pistola beretta modello 98/FS, contenenti ciascuno 15 cartucce; 161 cartucce di vario calibro nonché due ricetrasmittenti.

Le armi e le munizioni, occultate dentro un locale adibito alla lavorazione e produzione di prodotti caseari, sono apparse efficienti ed in buono stato d’uso.

Nei prossimi giorni si provvederà ad inviarle al Ris di Messina per gli esami tecnico-balistici che ne potrebbero stabilire l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento