Adrano: arrestato rapinatore, aveva rubato l'incasso di un distributore di benzina

Le indagini condotte dal personale del Commissariato di P.S. di Adrano a seguito della rapina a mano armata perpetrata lo scorso 10 aprile in danno di un distributore di carburanti del Centro, hanno portato al fermo di P.G.

Le indagini condotte dal personale del Commissariato di P.S. di Adrano a seguito della rapina a mano armata perpetrata lo scorso 10 aprile in danno di un distributore di carburanti del Centro, hanno portato al fermo di P.G.– eseguito nella mattinata odierna – del pluripregiudicato F.P. di anni 19, residente a Misterbianco, ritenuto responsabile di rapina aggravata in concorso, porto e detenzione di arma da fuoco, lesioni personali e ricettazione.

La complessa attività investigativa, immediatamente avviata dalla Polizia, ha permesso di individuare la Lancia Y bianca (in seguito risultata rubata), utilizzata – con le targhe parzialmente occultate – per mettere a segno la rapina, durante la quale un impiegato del distributore venne ferito alla testa.

Una volta localizzata la vettura nella zona di Lineri, grazie anche alla collaborazione della Squadra Mobile di Catania, è stata identificata in F.P.la persona che era nella piena e assoluta disponibilità di tale veicolo.

Nel prosieguo delle indagini, durante la perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dell'uomo sono stati rinvenuti 7.550,00 euro (parte dei 53.188,00 provento della rapina), una pistola a salve modificata, nonché gli indumenti indossati dallo stesso all’atto della rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono, altresì, state trovate le chiavi di accensione della Lancia Y, al cui interno era custodita una calzamaglia tagliata a guisa di passamontagna.
Al momento di uscire dalla propria abitazione, l'uomo ha anche tentato di fuggire, ma dopo un breve inseguimento è stato bloccato e condotto presso il Commissariato da cui, dopo le formalità di rito, è stato tradotto in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento