Adrano, arresto per spaccio e detenzione abusiva di munizioni

Successivamente sono stati perquisiti l'abitazione dell'uomo e il garage dove all'interno di quest’ultimo sono state rinvenute, abilmente occultate, 3 buste di cellophane contenenti marijuana

La polizia ha arrestato l’adranita Giuseppe Marcellino, di anni 36, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana, nonché per detenzione abusiva di munizionamento. Ieri, alle ore 01.50 circa, una volante del commissariato di Adrano, nel corso dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, mentre percorreva una via del centro, ha notato la presenza dei Marcellino che sostava sulla via. Data la tarda ora e l'atteggiamento sospetto, la polizia lo ha perquisito trovandolo in possesso di 8 buste di cellophane, riposte nelle tasche dei pantaloni contenenti marijuana per un peso complessivo di grammi 35.

Successivamente sono stati perquisiti l'abitazione dell'uomo e il garage dove all'interno di quest’ultimo sono state rinvenute, abilmente occultate, 3 buste di cellophane contenenti marijuana per un peso lordo complessivo di grammi 315, mentre in una veranda, in fase di essiccazione e attaccate ai rami, sono state trovate infiorescenze di cannabis per un peso di 410 grammi.

Infine, all'interno di una credenza è stata rinvenuta una scatola di cartucce marca Fiocchi contenente 20 proiettili calibro 7,65 Browning, nonché due bilance di precisione e una bilancia elettronica da cucina.

All'interno dell'abitazione, in un cassetto della camera da letto, invece, è stata rinvenuta un'ulteriore scatola di cartucce marca Fiocchi contenente 45 proiettili calibro 22 a punta cava. Pertanto, Giuseppe Marcellino è stato arrestato e, su disposizione del Pm di turno posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa di udienza per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento