Cronaca

Adrano, beccato con un fucile con matricola abrasa e munizioni

L'uomo si agirava per la zona di villeggiatura Vigne, nota alle forze dell'ordine come luogo di continui furti durante il periodo invernale. Dopo essere stato arrestato si trova ora nel carcere di piazza Lanza

Nella mattinata di ieri, la polizia ha arrestato Giuseppe Di Gesù Scarvaglieri classe 1978, per i reati di ricettazione, trasporto e detenzione di arma da fuoco e munizionamento.

Gli uomini del commissariato di Adrano, durante alcuni controlli in zona Vigne ad Adrano, luogo di villeggiatura estiva e nota ai poliziotti per i continui furti e rapine perpetrate durante il periodo invernale, ha controllato l'uomo, incensurato, il quale, visto l'insofferenza mostrata alla vista degli agenti, li ha indotti ad un’accurata perquisizione personale estesa anche all’autovettura sulla quale viaggiava.

Dal controllo le forze dell'ordine hanno trovato, ben occultati all’interno dell’autovettura, un fucile calibro 16 con matricola abrasa, perfettamente funzionante e 31 cartucce dello stesso calibro. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al ritrovamento ed al conseguente sequestro di altre 6 cartucce calibro 9x21. Per questi motivi Scarvaglieri è stato arrestato e portato nel carcere di Piazza Lanza.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adrano, beccato con un fucile con matricola abrasa e munizioni

CataniaToday è in caricamento