menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adrano, lavoratori precari in sciopero della fame sbeffeggiati da alcuni consiglieri

"Ora ci puttamu 'n caddozzu 'i sasizza, c'u 'zziccamu 'ndo nasu". E' il messaggio goliardico di alcuni consiglieri durante una cena e finito sul web. Da qui l'indignazione di tutto il paese

In un video apparso su Facebook i lavoratori precari comunali adraniti in sciopero della fame sono stati sbeffeggiati da alcuni consiglieri comunali. "Ora ci puttamu 'n caddozzu 'i sasizza, c'u 'zziccamu 'ndo nasu". E' il messaggio goliardico di alcuni consiglieri durante una cena e finito sul web. Da qui l'indignazione di tutto il paese ( GUARDA IL VIDEO)

I protagonisti sono i consiglieri Enzo Maccarrone e Agnese Alberio, che deridono i dipendenti a tempo determinato dell’ente rimasti negli ultimi mesi senza cinque retribuzioni e, per protesta, in sciopero della fame.

A pubblicare il video è stato Agatino Alberio, ex candidato sindaco contro l'attuale primo cittadino Giuseppe Ferrante. Questo il suo commento: "Questi sono i consiglieri comunali di Adrano. Quelli che dovrebbero difendere i cittadini e tutelare chi lavora. Chiedo le dimissioni del sindaco e dei consiglieri di maggioranza. Vergognatevi".

Arriva anche la presa di posizione della segreteria provinciale della Fp Cgil di Catania che esprime solidarietà ai lavoratori precari del comune di Adrano iscritti alla Cgil: "Uno spettacolo che nulla ha a che fare con un'innocua goliardia, indegno per le stesse istituzioni, per la totale assenza di spirito civico e per la avvilente risposta consegnata ai precari, ossia cittadini che hanno il diritto, al pari di molti altri, ad una vita di lavoro assicurato dai diritti previsti dalla nostra democrazia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento