Adrano, denuncia e fa arrestare l'ex marito violento

L'uomo era già stato sottoposto ad ammonimento del questore, ma aveva continuato a chiamare telefonicamente e a inviare messaggi alla moglie attraverso whatsapp

Denuncia e fa arrestare l'ex marito violento. L'uomo, un 42enne di Adrano, è stato posto ai domiciliari con l'obbligo di indossare il braccialetto elettronico, per lesioni personali e maltrattamenti. Sono stati gli agenti del commissariato ad intervenire dopo che la donna ha segnalato le continue minacce del marito dopo la fine della relazione.

In un caso l'uomo ha manomesso il contatore dell'acqua e con un coltello a serramanico ha danneggiato le porte d'accesso all'abitazione; in un'altra circostanza ha picchiato il padre della vittima, intervenuto per sedare un litigio tra i due ex coniugi. L'uomo era già stato sottoposto ad ammonimento del questore, ma aveva continuato a chiamare telefonicamente e a inviare messaggi alla moglie attraverso whatsapp. Recentemente, dopo essersi recato a casa della ex, l'ha offesa e ha preso a calci il portone d'ingresso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento